I confini dell'identità. Un caso di comunicazione paradossale nella Sicilia greca arcaica