I repubblicani, la stampa laica e il dibattito su Israele