Il turbamento nella tradizione letteraria e il riso turbato di Pirandello