La Corte Costituzionale, recependo i principi di diritto enunciati in una sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, da essa stessa suscitata, ha esteso il perimetro di applicabilità del diritto al silenzio oltre il tradizionale ambito penalistico, riconoscendone la rilevanza nell’ambito degli illeciti finanziari puniti con sanzioni amministrative pecuniarie “sostanzialmente penali”. La portata che tale pronuncia può avere con riguardo ai procedimenti amministrativi di accertamento del tributo è dirompente. Tuttavia l’efficace applicazione dei principi in questione, e quindi del diritto al silenzio, alla materia tributaria richiede uno sforzo esegetico, dovendosi comprendere se il diritto di cui si discute rileva esclusivamente con riguardo alla sanzione volta a punire il comportamento silente in sé o anche con riguardo alla sanzione che punisce il comportamento che il contribuente, mercé il suo silenzio, non contribuisce ad accertare.

Perrone, A. (2022). IL DIRITTO AL SILENZIO RICONOSCIUTO DALLA CONSULTA NEGLI ILLECITI FINANZIARI, RILEVA IN AMBITO FISCALE?.

IL DIRITTO AL SILENZIO RICONOSCIUTO DALLA CONSULTA NEGLI ILLECITI FINANZIARI, RILEVA IN AMBITO FISCALE?

Perrone, A.
2022

Abstract

La Corte Costituzionale, recependo i principi di diritto enunciati in una sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, da essa stessa suscitata, ha esteso il perimetro di applicabilità del diritto al silenzio oltre il tradizionale ambito penalistico, riconoscendone la rilevanza nell’ambito degli illeciti finanziari puniti con sanzioni amministrative pecuniarie “sostanzialmente penali”. La portata che tale pronuncia può avere con riguardo ai procedimenti amministrativi di accertamento del tributo è dirompente. Tuttavia l’efficace applicazione dei principi in questione, e quindi del diritto al silenzio, alla materia tributaria richiede uno sforzo esegetico, dovendosi comprendere se il diritto di cui si discute rileva esclusivamente con riguardo alla sanzione volta a punire il comportamento silente in sé o anche con riguardo alla sanzione che punisce il comportamento che il contribuente, mercé il suo silenzio, non contribuisce ad accertare.
Settore IUS/12 - Diritto Tributario
Perrone, A. (2022). IL DIRITTO AL SILENZIO RICONOSCIUTO DALLA CONSULTA NEGLI ILLECITI FINANZIARI, RILEVA IN AMBITO FISCALE?.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
articolo pubblicato in giurisprudenza commerciale fasc 1 2022.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 486.74 kB
Formato Adobe PDF
486.74 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/559661
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact