La Tavola e il Monte di Pietà di Palermo tra crisi e sperimentazione (1778-1799)