In conseguenza di gravi traumi, talvolta per un nonnulla, la storia di ognuno di noi può subire un radicale cambiamento: la vita che avevamo progettato per anni è costretta a una deviazione improvvisa e irreversibile. Dal trauma sorge una personalità nuova, senza precedenti. Una personalità nata da un incidente, nata per accidente. Il fortuito diviene così sostanziale e l’inaspettato s’inscrive nel nucleo può profondo del nostro essere. Affrontando con delicatezza il tema dell’impatto che i traumi psicofisici possono avere sulla nostra vita, Catherine Malabou intraprende un’avventura filosofica e letteraria in cui Spinoza, Deleuze e Freud incrociano Ovidio, Kafka, Proust e Duras disegnando un’inedita ontologia fondata sul potere plastico della distruzione, sulla tendenza esplosiva che minaccia segretamente ognuno di noi.

Malabou C, Maggiore V (2019). Accidenti plastici. Quando la plasticità distruttrice crea nuove identità formali. In Maggiore V (a cura di), Ontologia dell’accidente. Saggio sulla plasticità distruttrice (pp. 9-27). Milano : Meltemi.

Accidenti plastici. Quando la plasticità distruttrice crea nuove identità formali

Maggiore V
2019-01-01

Abstract

In conseguenza di gravi traumi, talvolta per un nonnulla, la storia di ognuno di noi può subire un radicale cambiamento: la vita che avevamo progettato per anni è costretta a una deviazione improvvisa e irreversibile. Dal trauma sorge una personalità nuova, senza precedenti. Una personalità nata da un incidente, nata per accidente. Il fortuito diviene così sostanziale e l’inaspettato s’inscrive nel nucleo può profondo del nostro essere. Affrontando con delicatezza il tema dell’impatto che i traumi psicofisici possono avere sulla nostra vita, Catherine Malabou intraprende un’avventura filosofica e letteraria in cui Spinoza, Deleuze e Freud incrociano Ovidio, Kafka, Proust e Duras disegnando un’inedita ontologia fondata sul potere plastico della distruzione, sulla tendenza esplosiva che minaccia segretamente ognuno di noi.
Settore M-FIL/04 - Estetica
http://www.meltemieditore.it/catalogo/ontologia-dellaccidente/
Malabou C, Maggiore V (2019). Accidenti plastici. Quando la plasticità distruttrice crea nuove identità formali. In Maggiore V (a cura di), Ontologia dell’accidente. Saggio sulla plasticità distruttrice (pp. 9-27). Milano : Meltemi.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
sbn+Accidenti plastici. Quando la plasticità distruttrice crea nuove identità formali_compressed.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: saggio in volume
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 184.38 kB
Formato Adobe PDF
184.38 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/537338
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact