I territori sono sistemi sensibili, ricettivi e aperti che devono sapere valorizzare sia le capacità culturali ed ambientali endogene, sia - al contempo - devono potere sostenere network di comunicazione per attrarre economie e sviluppo. Puntare sul “recupero sostenibile” del territorio significa: da una parte impegnarsi sulla valorizzazione dell’esistente, in una prospettiva di crescita riguardosa delle risorse ambientali e naturali, dall’altra investire su componenti di innovazione e di competitività progettuale. In tal ottica la ricerca è volta ad aumentare l'attrattività dei territorio siciliano promuovendone la qualificazione, la tutela e la conservazione del patrimonio culturale e naturale, favorendone la messa a sistema e l'integrazione con i servizi turistici. (…) “Il turismo culturale, per sua natura tipicamente itinerante, deve essere associato all’ambiente e al territorio. Questa integrazione, collegata agli aspetti storico-culturali, deve privilegiare le realtà locali in termini di riconoscimento e recupero delle tradizioni, di riscoperta dell’ambiente naturale, di tutela dei parchi archeologici. Il rapporto simbiotico cultura-ambiente, integrato e sostenibile, è il pilastro del Turismo Globale” (rapporto CITAM January 21, 2001).

Vitrano, R.M. (2010). ARCHITETTURA TECNOLOGIA E SVILUPPO DEL TERRITORIO - Il progetto di recupero per il turismo culturale. In Cortese Wanda (a cura di), IL PATRIMONIO NATURALE FRA TUTELA VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE. IL TURISMO SOSTENIBILE (pp. 145-152). Palermo : Torri del Vento Edizioni.

ARCHITETTURA TECNOLOGIA E SVILUPPO DEL TERRITORIO - Il progetto di recupero per il turismo culturale

VITRANO, Rosa Maria
2010-01-01

Abstract

I territori sono sistemi sensibili, ricettivi e aperti che devono sapere valorizzare sia le capacità culturali ed ambientali endogene, sia - al contempo - devono potere sostenere network di comunicazione per attrarre economie e sviluppo. Puntare sul “recupero sostenibile” del territorio significa: da una parte impegnarsi sulla valorizzazione dell’esistente, in una prospettiva di crescita riguardosa delle risorse ambientali e naturali, dall’altra investire su componenti di innovazione e di competitività progettuale. In tal ottica la ricerca è volta ad aumentare l'attrattività dei territorio siciliano promuovendone la qualificazione, la tutela e la conservazione del patrimonio culturale e naturale, favorendone la messa a sistema e l'integrazione con i servizi turistici. (…) “Il turismo culturale, per sua natura tipicamente itinerante, deve essere associato all’ambiente e al territorio. Questa integrazione, collegata agli aspetti storico-culturali, deve privilegiare le realtà locali in termini di riconoscimento e recupero delle tradizioni, di riscoperta dell’ambiente naturale, di tutela dei parchi archeologici. Il rapporto simbiotico cultura-ambiente, integrato e sostenibile, è il pilastro del Turismo Globale” (rapporto CITAM January 21, 2001).
Settore ICAR/12 - Tecnologia Dell'Architettura
Vitrano, R.M. (2010). ARCHITETTURA TECNOLOGIA E SVILUPPO DEL TERRITORIO - Il progetto di recupero per il turismo culturale. In Cortese Wanda (a cura di), IL PATRIMONIO NATURALE FRA TUTELA VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE. IL TURISMO SOSTENIBILE (pp. 145-152). Palermo : Torri del Vento Edizioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/53433
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact