Il territorio di Agrigento in Sicilia è un esempio alto di “paesaggio storicamente connotato” da salvaguardare e valorizzare. Complessi sono gli “scenari” del paesaggio che caratterizzano il territorio agrigentino: il paesaggio archeologico, il paesaggio rurale, il paesaggio urbano, il paesaggio periurbano. Quest’ultimo è il più contraddittorio in quanto luogo ibrido in cui coesistono caratteri che fanno parte dell’ambiente urbano e dell’ambiente rurale. Il paesaggio periurbano” contiene infatti sia le problematiche causate dalla crescita incontrollata della città, sia le criticità determinate dai pesanti processi di trasformazione degli ambienti agricoli e naturali. Attivare un processo di rigenerazione è per il territorio di Agrigento una sfida progettuale di grande peso tecnico e politico che comporta scelte coraggiose ed innovative non più rimandabili. L’intervento di valorizzazione del territorio deve rientrare in un quadro complessivo di qualificazione: ricucendo le fratture, reinterpretando spazi e funzioni, luogo e paesaggio. Obiettivi del processo di valorizzazione: a. portare avanti una sistema combinato di recupero materico e di adeguamento tecnologico per governare le trasformazioni nell’ottica della sostenibilità; b. stimolare il processo di coscienza collettiva con interventi mirati che indirizzino la società verso nuove forme di permanenza e di residenza; c. utilizzare il patrimonio architettonico come risorsa per la qualità urbana e per lo sviluppo del territorio.

Vitrano, R.M. (2010). Il paesaggio degradato della “periurbanità” in Agrigento. ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO, 22(22 - Gennaio/Giugno 2010), 1746-1752.

Il paesaggio degradato della “periurbanità” in Agrigento

VITRANO, Rosa Maria
2010-01-01

Abstract

Il territorio di Agrigento in Sicilia è un esempio alto di “paesaggio storicamente connotato” da salvaguardare e valorizzare. Complessi sono gli “scenari” del paesaggio che caratterizzano il territorio agrigentino: il paesaggio archeologico, il paesaggio rurale, il paesaggio urbano, il paesaggio periurbano. Quest’ultimo è il più contraddittorio in quanto luogo ibrido in cui coesistono caratteri che fanno parte dell’ambiente urbano e dell’ambiente rurale. Il paesaggio periurbano” contiene infatti sia le problematiche causate dalla crescita incontrollata della città, sia le criticità determinate dai pesanti processi di trasformazione degli ambienti agricoli e naturali. Attivare un processo di rigenerazione è per il territorio di Agrigento una sfida progettuale di grande peso tecnico e politico che comporta scelte coraggiose ed innovative non più rimandabili. L’intervento di valorizzazione del territorio deve rientrare in un quadro complessivo di qualificazione: ricucendo le fratture, reinterpretando spazi e funzioni, luogo e paesaggio. Obiettivi del processo di valorizzazione: a. portare avanti una sistema combinato di recupero materico e di adeguamento tecnologico per governare le trasformazioni nell’ottica della sostenibilità; b. stimolare il processo di coscienza collettiva con interventi mirati che indirizzino la società verso nuove forme di permanenza e di residenza; c. utilizzare il patrimonio architettonico come risorsa per la qualità urbana e per lo sviluppo del territorio.
Settore ICAR/12 - Tecnologia Dell'Architettura
Vitrano, R.M. (2010). Il paesaggio degradato della “periurbanità” in Agrigento. ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO, 22(22 - Gennaio/Giugno 2010), 1746-1752.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/53413
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact