Un contributo al dibattito sull'introduzione del quarto di dinar e sullasua possibile derivazione da modelli bizantini