Salvatore Pugliatti, nel segno del destino