Proporre a giovani ricercatori il tema ‘Utopia e distopia nel progetto digitale’ è pressoché un invito a nozze; proporre a un ricercatore molto più anziano di scrivere l’editoriale del numero dedicato al tema è un secondo invito a nozze, perché offre (al ricercatore anziano) la possibilità di imparare dagli scritti dei giovani autori e al contempo riflettere su una transizione che ha segnato il suo percorso di architetto e di studioso delle discipline del rilievo e della rappresentazione dell’architettura.

Fabrizio Agnello (2020). Editoriale. IN FOLIO(36), 5-9.

Editoriale

Fabrizio Agnello
2020-06-01

Abstract

Proporre a giovani ricercatori il tema ‘Utopia e distopia nel progetto digitale’ è pressoché un invito a nozze; proporre a un ricercatore molto più anziano di scrivere l’editoriale del numero dedicato al tema è un secondo invito a nozze, perché offre (al ricercatore anziano) la possibilità di imparare dagli scritti dei giovani autori e al contempo riflettere su una transizione che ha segnato il suo percorso di architetto e di studioso delle discipline del rilievo e della rappresentazione dell’architettura.
Settore ICAR/17 - Disegno
https://www.unipa.it/dipartimenti/architettura/dottorati/architetturaartiepianificazione/.content/documenti/infolio/36_infolio.pdf
Fabrizio Agnello (2020). Editoriale. IN FOLIO(36), 5-9.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
36_infolio Editoriale.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 936.08 kB
Formato Adobe PDF
936.08 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/517729
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact