Negli ultimi venti anni si sono diffusi, prima nei centri di ricerca e poi in modo più capillare, scanner tridimensionali e procedure fotogrammetriche capaci di generare simulacri digitali tridimensionali di manufatti. L’uso di strumenti digitali per il rilievo e la rappresentazione di opere d’arte e di architettura ha profondamente trasformato procedure e metodi storicamente consolidati e al contempo ha offerto nuove possibilità di indagine. La possibilità di misurare e sezionare, nello spazio virtuale dei software di rappresentazione, avatar digitali che documentano in modo dettagliato la morfologia e le qualità cromatiche di un artefatto, ha aperto nuove prospettive alle indagini sulle matrici geometriche del progetto decorativo e del progetto di architettura. Tali indagini offrono utili elementi di conoscenza, in particolare nello studio di quelle opere d’arte e di architettura caratterizzate da un progetto fondato su costruzioni geometriche.

AGNELLO, F., CANNELLA, M. (2020). Il portico meridionale della Cattedrale di Palermo : corrispondenze geometriche tra decorazione e architettura. In A. Buccheri, G. Ingarao (a cura di), Quando l’ornamento non è delitto : la decorazione in Sicilia dal tardogotico al Novecento (pp. 33-44). Palermo : Istituto Poligrafico Europeo.

Il portico meridionale della Cattedrale di Palermo : corrispondenze geometriche tra decorazione e architettura

AGNELLO, Fabrizio
;
CANNELLA, Mirco
2020

Abstract

Negli ultimi venti anni si sono diffusi, prima nei centri di ricerca e poi in modo più capillare, scanner tridimensionali e procedure fotogrammetriche capaci di generare simulacri digitali tridimensionali di manufatti. L’uso di strumenti digitali per il rilievo e la rappresentazione di opere d’arte e di architettura ha profondamente trasformato procedure e metodi storicamente consolidati e al contempo ha offerto nuove possibilità di indagine. La possibilità di misurare e sezionare, nello spazio virtuale dei software di rappresentazione, avatar digitali che documentano in modo dettagliato la morfologia e le qualità cromatiche di un artefatto, ha aperto nuove prospettive alle indagini sulle matrici geometriche del progetto decorativo e del progetto di architettura. Tali indagini offrono utili elementi di conoscenza, in particolare nello studio di quelle opere d’arte e di architettura caratterizzate da un progetto fondato su costruzioni geometriche.
Settore ICAR/17 - Disegno
AGNELLO, F., CANNELLA, M. (2020). Il portico meridionale della Cattedrale di Palermo : corrispondenze geometriche tra decorazione e architettura. In A. Buccheri, G. Ingarao (a cura di), Quando l’ornamento non è delitto : la decorazione in Sicilia dal tardogotico al Novecento (pp. 33-44). Palermo : Istituto Poligrafico Europeo.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2 - Fabrizio Agnello e Mirco Cannella - Il portico meridionale della Cattedrale di Palermo.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 1.18 MB
Formato Adobe PDF
1.18 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/517719
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact