Il genere rientra tra gli interrogativi cognitivi ancora secondari nella ricerca di servizio sociale. Si osserva, difatti, che gli studiosi che si sono dedicati all’approfondimento della questione genere/servizio sociale nel mondo occidentale sono un numero abbastanza ridotto e che gli stessi siano tra loro concordi sul fatto che questo tema sia stato molto trascurato tanto nei loro Paesi quanto in ambito internazionale. Il tema del genere è, e resta, una questione aperta, che merita maggiore attenzione da parte della comunità professionale, nell’ottica di giungere finalmente ad acquisirne maggiore coscienza, già a partire dalla formazione accademica dei futuri professionisti. Se gli assistenti sociali venissero studiati (e si percepissero) come gendered subjects, potrebbe attivarsi una diversa e maggiore attenzione al fenomeno e un approccio critico che permetterebbe di valutare quanto il genere influisca sulla professione, consentendo una consapevolezza capace di superare le persistenti disuguaglianze, rendendo visibili le gerarchie di genere e sottoponendole a dibattito pubblico.

Roberta T. Di Rosa (2021). Il genere nella ricerca di servizio sociale: una panoramica internazionale. In R.T. Di Rosa, L. Gui (a cura di), CURA, RELAZIONE, PROFESSIONE: QUESTIONI DI GENERE NEL SERVIZIO SOCIALE. Il contributo italiano al dibattito internazionale (pp. 21-42). Milano : FrancoAngeli.

Il genere nella ricerca di servizio sociale: una panoramica internazionale

Roberta T. Di Rosa
Primo
2021-07

Abstract

Il genere rientra tra gli interrogativi cognitivi ancora secondari nella ricerca di servizio sociale. Si osserva, difatti, che gli studiosi che si sono dedicati all’approfondimento della questione genere/servizio sociale nel mondo occidentale sono un numero abbastanza ridotto e che gli stessi siano tra loro concordi sul fatto che questo tema sia stato molto trascurato tanto nei loro Paesi quanto in ambito internazionale. Il tema del genere è, e resta, una questione aperta, che merita maggiore attenzione da parte della comunità professionale, nell’ottica di giungere finalmente ad acquisirne maggiore coscienza, già a partire dalla formazione accademica dei futuri professionisti. Se gli assistenti sociali venissero studiati (e si percepissero) come gendered subjects, potrebbe attivarsi una diversa e maggiore attenzione al fenomeno e un approccio critico che permetterebbe di valutare quanto il genere influisca sulla professione, consentendo una consapevolezza capace di superare le persistenti disuguaglianze, rendendo visibili le gerarchie di genere e sottoponendole a dibattito pubblico.
Settore SPS/07 - Sociologia Generale
http://ojs.francoangeli.it/_omp/index.php/oa/catalog/book/691
Roberta T. Di Rosa (2021). Il genere nella ricerca di servizio sociale: una panoramica internazionale. In R.T. Di Rosa, L. Gui (a cura di), CURA, RELAZIONE, PROFESSIONE: QUESTIONI DI GENERE NEL SERVIZIO SOCIALE. Il contributo italiano al dibattito internazionale (pp. 21-42). Milano : FrancoAngeli.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Saggio Genere FNAS Di Rosa.pdf

accesso aperto

Descrizione: copertina indice frontespizio e saggio
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 1.25 MB
Formato Adobe PDF
1.25 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/515641
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact