“Buoni e cattivi esempi”. Cicerone, Cesare e l’ombra di Silla