In Sicilia, dal primo censimento dei monumenti, redatto nella seconda metà del Settecento, scaturirono una serie di interventi principalmente rivolti al restauro di alcuni edifici d'epoca Classica. Solo dopo un'attenta fase di conoscenza storica, dei materiali e delle strutture, nonchè dello stato di conservazione fu possibile redigere un programma per la conservazione dei monumenti. Allo stesso modo l'"Associazione culturale per la difesa della Storia, delle tradizioni popolari, dei Beni culturali e monumentali della città di Caccamo" ha, con il terzo volume, concluso una campagna di ricerca, quale base essenziale ed imprescindibile per la tutela e il restauro del patrimonio della città di Caccamo, nella Provincia di Palermo. Il saggio "Conoscenza e conservazione del patrimonio storico-architettonico e ambientale della città e del territorio di Caccamo riassume questa metodologia: solo conoscendo si può attuare la tutela e la conservazione per le generazioni di oggi e per quelle di domani.

Scaduto, R. (2010). Conoscenza e conservazione del patrimonio storico-architettonico e ambientale della città e del territorio di Caccamo (Palermo). In G. Castelli (a cura di), Il castello e gli edifici civili d'interesse storico ed architettonico della città di Caccamo (pp. 159-162). Bagheria : Associazione culturale per la difesa della storia, delle tradizioni popolari, dei beni artistici e monumentali della città di Caccamo.

Conoscenza e conservazione del patrimonio storico-architettonico e ambientale della città e del territorio di Caccamo (Palermo)

SCADUTO, Rosario
2010

Abstract

In Sicilia, dal primo censimento dei monumenti, redatto nella seconda metà del Settecento, scaturirono una serie di interventi principalmente rivolti al restauro di alcuni edifici d'epoca Classica. Solo dopo un'attenta fase di conoscenza storica, dei materiali e delle strutture, nonchè dello stato di conservazione fu possibile redigere un programma per la conservazione dei monumenti. Allo stesso modo l'"Associazione culturale per la difesa della Storia, delle tradizioni popolari, dei Beni culturali e monumentali della città di Caccamo" ha, con il terzo volume, concluso una campagna di ricerca, quale base essenziale ed imprescindibile per la tutela e il restauro del patrimonio della città di Caccamo, nella Provincia di Palermo. Il saggio "Conoscenza e conservazione del patrimonio storico-architettonico e ambientale della città e del territorio di Caccamo riassume questa metodologia: solo conoscendo si può attuare la tutela e la conservazione per le generazioni di oggi e per quelle di domani.
Settore ICAR/19 - Restauro
Scaduto, R. (2010). Conoscenza e conservazione del patrimonio storico-architettonico e ambientale della città e del territorio di Caccamo (Palermo). In G. Castelli (a cura di), Il castello e gli edifici civili d'interesse storico ed architettonico della città di Caccamo (pp. 159-162). Bagheria : Associazione culturale per la difesa della storia, delle tradizioni popolari, dei beni artistici e monumentali della città di Caccamo.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
controcopertina cat caccamo.pdf

non disponibili

Dimensione 73.93 kB
Formato Adobe PDF
73.93 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
pag 159.pdf

non disponibili

Dimensione 146.27 kB
Formato Adobe PDF
146.27 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
pag 160.pdf

non disponibili

Dimensione 154.41 kB
Formato Adobe PDF
154.41 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
pag 161.pdf

non disponibili

Dimensione 145.55 kB
Formato Adobe PDF
145.55 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
pag 162.pdf

non disponibili

Dimensione 124.93 kB
Formato Adobe PDF
124.93 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
copertina catalogo Caccamo.pdf

non disponibili

Dimensione 142.65 kB
Formato Adobe PDF
142.65 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/50924
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact