Il vendicatore imperfetto:Egisto nella riscrittura senecana