Lo studio che si vuole esporre in questo saggio – iniziato nel 2018 – è frutto del lavoro di un gruppo di ricerca formato dai proff. Tiziana Campisi (coordinamento e direzione della unità di ricerca), Simona Colajanni e Manfredi Saeli (componenti dell’unità di ricerca) e da quattro giovani allieve ingegneri, ora professioniste (Alessandra Botindari, Matilde Ciccia, Rossana Ciardiello e Irene Machì) del Corso di Laurea magistrale quinquennale a ciclo unico in Ingegneria edile-architettura (LM4) dell’Università di Palermo, che hanno condotto ricerche relative all’analisi tipologico-costruttiva e dei caratteri di vulnerabilità dell’edificato storico nell’ambito del Laboratorio di laurea dal titolo “Linee guida per la riqualificazione del centro storico di Alcamo” nell’anno accademico 2017-2018, coordinato dal professore Giuseppe Trombino. La ricerca si pone come principale obiettivo quello di esaminare e confrontare fra loro i caratteri tipologico-costruttivi del centro storico della città di Alcamo (come da definizione del P.R.G., zona A1), per consentire una ricostruzione esaustiva delle tappe salienti del processo di formazione e trasformazione della stessa, definendo - al contempo - coerenti e qualificati livelli di conoscenza utili all’intervento di recupero e valorizzazione da parte dell’Amministrazione e della cittadinanza comunale, di tutti quei professionisti che operano al presente o opereranno in futuro in loco e non solo, anche di quanti si approssimeranno ad essa con volontà, sensibilità e approccio di attendibile salvaguardia. L’analisi e l’approfondita conoscenza delle tipologie edilizie e delle tecniche costruttive sono risultate fondamentali, infatti, più volte e non solo per la realtà alcamese, per l’individuazione delle potenzialità intrinseche dell’architettura storica, esse stesse diventano strumenti imprescindibili per la definizione di linee guida necessarie a circoscrivere la più appropriata e compatibile strategia d’intervento da perseguire…

Tiziana Campisi, S.C. (2021). Fabbricare nel recinto di pietra. Tipologie edilizie e sistemi costruttivi della città storica.. In Giuseppe Trombino (a cura di), Alcamo. Studi, piani e progetti per il centro storico (pp. 33-58). Milano : Franco Angeli srl.

Fabbricare nel recinto di pietra. Tipologie edilizie e sistemi costruttivi della città storica.

Tiziana Campisi
;
Simona Colajanni;Manfredi Saeli
2021

Abstract

Lo studio che si vuole esporre in questo saggio – iniziato nel 2018 – è frutto del lavoro di un gruppo di ricerca formato dai proff. Tiziana Campisi (coordinamento e direzione della unità di ricerca), Simona Colajanni e Manfredi Saeli (componenti dell’unità di ricerca) e da quattro giovani allieve ingegneri, ora professioniste (Alessandra Botindari, Matilde Ciccia, Rossana Ciardiello e Irene Machì) del Corso di Laurea magistrale quinquennale a ciclo unico in Ingegneria edile-architettura (LM4) dell’Università di Palermo, che hanno condotto ricerche relative all’analisi tipologico-costruttiva e dei caratteri di vulnerabilità dell’edificato storico nell’ambito del Laboratorio di laurea dal titolo “Linee guida per la riqualificazione del centro storico di Alcamo” nell’anno accademico 2017-2018, coordinato dal professore Giuseppe Trombino. La ricerca si pone come principale obiettivo quello di esaminare e confrontare fra loro i caratteri tipologico-costruttivi del centro storico della città di Alcamo (come da definizione del P.R.G., zona A1), per consentire una ricostruzione esaustiva delle tappe salienti del processo di formazione e trasformazione della stessa, definendo - al contempo - coerenti e qualificati livelli di conoscenza utili all’intervento di recupero e valorizzazione da parte dell’Amministrazione e della cittadinanza comunale, di tutti quei professionisti che operano al presente o opereranno in futuro in loco e non solo, anche di quanti si approssimeranno ad essa con volontà, sensibilità e approccio di attendibile salvaguardia. L’analisi e l’approfondita conoscenza delle tipologie edilizie e delle tecniche costruttive sono risultate fondamentali, infatti, più volte e non solo per la realtà alcamese, per l’individuazione delle potenzialità intrinseche dell’architettura storica, esse stesse diventano strumenti imprescindibili per la definizione di linee guida necessarie a circoscrivere la più appropriata e compatibile strategia d’intervento da perseguire…
Settore ICAR/10 - Architettura Tecnica
Tiziana Campisi, S.C. (2021). Fabbricare nel recinto di pietra. Tipologie edilizie e sistemi costruttivi della città storica.. In Giuseppe Trombino (a cura di), Alcamo. Studi, piani e progetti per il centro storico (pp. 33-58). Milano : Franco Angeli srl.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Campisi-Colajanni-Saeli - Tipologie e tecniche Alcamo.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: estratto pdf del contributo
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 7.82 MB
Formato Adobe PDF
7.82 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/500668
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact