La riconfigurazione "emeneutica" dell'universale, condivisa da gran parte del pensiero filosofico del Novecento, viene prospettata come chiave di lettura della svolta pluralistica nel campo dell'etica, della politica, della religione e dei diritti, dove la diversità non è più vista come ostacolo ma come risorsa essenziale per per il dialogo e per l'intesa.

NICOLACI, G. (2009). Diversità come risorsa e dialettiche del riconoscimento. In CULTURE E FEDE (pp. 164-166). Pontificium Consilium de Cultura.

Diversità come risorsa e dialettiche del riconoscimento

NICOLACI, Giuseppe
2009-01-01

Abstract

La riconfigurazione "emeneutica" dell'universale, condivisa da gran parte del pensiero filosofico del Novecento, viene prospettata come chiave di lettura della svolta pluralistica nel campo dell'etica, della politica, della religione e dei diritti, dove la diversità non è più vista come ostacolo ma come risorsa essenziale per per il dialogo e per l'intesa.
NICOLACI, G. (2009). Diversità come risorsa e dialettiche del riconoscimento. In CULTURE E FEDE (pp. 164-166). Pontificium Consilium de Cultura.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/49867
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact