L'articolo analizza un lavoro pubblicato dal prof. Criscuoli nel 1977 avente ad oggetto la possibilità di configurare un diritto soggettivo a morire di morte naturale. Si propone un'analisi delle legislazioni più avanzate di alcuni tra gli Stati facenti parte degli U.S.A. in confronto alle situazioni vigenti in Europa (in particolari in Svizzera, Belgio ed Olanda) ed alla casistica che emerge da un'esame delle fattispecie di cui si è occupata la CEDU

Corselli, L. (2015). Sul diritto di morire naturalmente. In A. Miranda (a cura di), Modernità del pensiero giuridico di G. Criscuoli e Diritto Comparato (pp. 103-108). Torino : Giappichelli.

Sul diritto di morire naturalmente

Corselli, L
2015

Abstract

L'articolo analizza un lavoro pubblicato dal prof. Criscuoli nel 1977 avente ad oggetto la possibilità di configurare un diritto soggettivo a morire di morte naturale. Si propone un'analisi delle legislazioni più avanzate di alcuni tra gli Stati facenti parte degli U.S.A. in confronto alle situazioni vigenti in Europa (in particolari in Svizzera, Belgio ed Olanda) ed alla casistica che emerge da un'esame delle fattispecie di cui si è occupata la CEDU
Settore IUS/02 - Diritto Privato Comparato
Settore IUS/21 - Diritto Pubblico Comparato
Corselli, L. (2015). Sul diritto di morire naturalmente. In A. Miranda (a cura di), Modernità del pensiero giuridico di G. Criscuoli e Diritto Comparato (pp. 103-108). Torino : Giappichelli.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Corselli, Sul diritto di morire naturalmente.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: articolo principale
Tipologia: Pre-print
Dimensione 841.67 kB
Formato Adobe PDF
841.67 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/495119
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact