Urbana militia. L'oratore e il generale