Imputato "assente" e indici di conoscenza del processo: una lettura virtuosa della Suprema Corte