Dopo la svolta giurisprudenziale della Corte Costituzionale e coerentemente con quanto rilevato anche dalla Corte Europea dei diritti dell’Uomo, la libertà sindacale è un diritto riconosciuto anche ai membri delle Forze armate, ma soggetto a limitazioni in ragione dell’aspetto funzionale dei compiti istituzionali attribuiti. La peculiarità dell’organizzazione militare si riverbera nelle relazioni lavorative e conferisce all’attività sindacale una caratterizzazione speciale rispetto al quadro dei diritti sindacali comuni. Nell’ottica della specialità si colloca la questione del preventivo scrutinio ministeriale della legittimazione allo svolgimento di tale attività che, secondo il Consiglio di Stato, si contraddistingue per una lata discrezionalità. Tale affermazione induce a ritenere che la costituzione di un’associazione sindacale per i militari, lungi dal qualificarsi come diritto pieno, integra piuttosto una situazione giuridica di interesse legittimo.

URSI RICCARDO (2021). La questione della autorizzazione ministeriale per le associazioni sindacali militari. GIORNALE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO(1), 102-110.

La questione della autorizzazione ministeriale per le associazioni sindacali militari

URSI RICCARDO
2021

Abstract

Dopo la svolta giurisprudenziale della Corte Costituzionale e coerentemente con quanto rilevato anche dalla Corte Europea dei diritti dell’Uomo, la libertà sindacale è un diritto riconosciuto anche ai membri delle Forze armate, ma soggetto a limitazioni in ragione dell’aspetto funzionale dei compiti istituzionali attribuiti. La peculiarità dell’organizzazione militare si riverbera nelle relazioni lavorative e conferisce all’attività sindacale una caratterizzazione speciale rispetto al quadro dei diritti sindacali comuni. Nell’ottica della specialità si colloca la questione del preventivo scrutinio ministeriale della legittimazione allo svolgimento di tale attività che, secondo il Consiglio di Stato, si contraddistingue per una lata discrezionalità. Tale affermazione induce a ritenere che la costituzione di un’associazione sindacale per i militari, lungi dal qualificarsi come diritto pieno, integra piuttosto una situazione giuridica di interesse legittimo.
Settore IUS/10 - Diritto Amministrativo
URSI RICCARDO (2021). La questione della autorizzazione ministeriale per le associazioni sindacali militari. GIORNALE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO(1), 102-110.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
riccardo ursi- in GDA 2021.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 91.84 kB
Formato Adobe PDF
91.84 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/486597
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact