The crisis of the principle of intangibility of the judged constitutes the starting point of an analysis that concerns the well-known dictum "Scoppola v. Italy", with which the principle of retroactivity of the lex mitior was established at the conventional level. There are many implications on the level of jurisprudence, whose sentences are reviewed in order to return a scenario that opens up to the control of the legality of the sentence in executivis, expression of the new directives devoted to the necessary flexibility of the judgment.

La crisi del principio di intangibilità del giudicato costituisce il punto di partenza di un'analisi che ha ad oggetto la nota pronuncia "Scoppola c. Italia", con la quale si è affermato a livello convenzionale il principio della retroattività della lex mitior. Molte le implicazioni sul piano della giurisprudenza, le cui sentenze vengono prese in rassegna onde restituire uno scenario che apre al controllo della legalità della pena in executivis, espressione delle nuove direttive votate alla necessaria flessibilizzazione del giudicato.

Scaccianoce (2018). Pena "illegale", giudicato, Corte Europea: dall'affare "Scoppola c. Italia" alle Sezioni Unite "Ercolano". In D. Chinnici, & A. Gaito (a cura di), Regole europee e processo penale - II edizione (pp. 387-413). Wolters Kluwer Cedam.

Pena "illegale", giudicato, Corte Europea: dall'affare "Scoppola c. Italia" alle Sezioni Unite "Ercolano"

Scaccianoce
2018

Abstract

La crisi del principio di intangibilità del giudicato costituisce il punto di partenza di un'analisi che ha ad oggetto la nota pronuncia "Scoppola c. Italia", con la quale si è affermato a livello convenzionale il principio della retroattività della lex mitior. Molte le implicazioni sul piano della giurisprudenza, le cui sentenze vengono prese in rassegna onde restituire uno scenario che apre al controllo della legalità della pena in executivis, espressione delle nuove direttive votate alla necessaria flessibilizzazione del giudicato.
Scaccianoce (2018). Pena "illegale", giudicato, Corte Europea: dall'affare "Scoppola c. Italia" alle Sezioni Unite "Ercolano". In D. Chinnici, & A. Gaito (a cura di), Regole europee e processo penale - II edizione (pp. 387-413). Wolters Kluwer Cedam.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Pena illegale, giudicato, Corte europea. Dall'affare Scoppola c. Italia alle Sezioni Unite Ercolano pdf_compressed (1).pdf

non disponibili

Descrizione: full text compresso
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 4.7 MB
Formato Adobe PDF
4.7 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/486369
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact