Un uso economico della violenza o una sua nuova declinazione?