Il nesso tra mafia e violenza è, anche simbolicamente, tra i più rilevanti. “Capitale elementare” delle mafie, la violenza crea legami e relazioni; è un fattore identitario, strumento d’esibizione simbolica del potere, mezzo per demarcare il limite dell’appartenenza e della legittimità, assumendo, quando occorre, forme più raffinate e qualificate. Tenendo presente la sua declinazione in termini qualitativi più che la sua maggiore o minore incidenza in termini quantitativi, vanno lette le risposte alla domanda se oggi, rispetto al passato, la mafia sia più o meno incline alla violenza (o se sia “violenta” come prima).

DINO A (2021). Un uso economico della violenza o una sua nuova declinazione?. In F. Rispoli (a cura di), Il triangolo pericoloso. Mafie, corruzione, pandemia (pp. 50-54). Torino : La Via Libera.

Un uso economico della violenza o una sua nuova declinazione?

DINO A
2021

Abstract

Il nesso tra mafia e violenza è, anche simbolicamente, tra i più rilevanti. “Capitale elementare” delle mafie, la violenza crea legami e relazioni; è un fattore identitario, strumento d’esibizione simbolica del potere, mezzo per demarcare il limite dell’appartenenza e della legittimità, assumendo, quando occorre, forme più raffinate e qualificate. Tenendo presente la sua declinazione in termini qualitativi più che la sua maggiore o minore incidenza in termini quantitativi, vanno lette le risposte alla domanda se oggi, rispetto al passato, la mafia sia più o meno incline alla violenza (o se sia “violenta” come prima).
Settore SPS/12 - Sociologia Giuridica, Della Devianza E Mutamento Sociale
https://www.libera.it/documenti/schede/triangolo_pericoloso_webdef.pdf
DINO A (2021). Un uso economico della violenza o una sua nuova declinazione?. In F. Rispoli (a cura di), Il triangolo pericoloso. Mafie, corruzione, pandemia (pp. 50-54). Torino : La Via Libera.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
triangolo_pericoloso_A. DINO.pdf

accesso aperto

Descrizione: contributo a commento di una ricerca Demos su Mafie, corruzione e pandemia
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 3.98 MB
Formato Adobe PDF
3.98 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/485865
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact