Il possesso nell'opera di Riccobono