La reputazione dell'altro. Vergogna e capro espiatorio.