I ceti medi tra conservazione e innovazione. Intervista a Arnaldo Bagnasco