Affermando la fecondità dello strutturalismo per pensare le relazioni di parentela o la differenza tra i sessi, Françoise Héritier ha profondamente rinnovato i metodi dell’antropologia. La studiosa ha mostrato altresì che il suo impegno scientifico si è svolto parallelamente alla sua implicazione politica.

D'Onofrio, S. (2018). Le structuralisme militant. In S. D'Onofrio, E. Terray (a cura di), Cahier Françoise Héritier (pp. 166-171). Parigi : L'Herne.

Le structuralisme militant

D'Onofrio, S
2018

Abstract

Affermando la fecondità dello strutturalismo per pensare le relazioni di parentela o la differenza tra i sessi, Françoise Héritier ha profondamente rinnovato i metodi dell’antropologia. La studiosa ha mostrato altresì che il suo impegno scientifico si è svolto parallelamente alla sua implicazione politica.
Settore M-DEA/01 - Discipline Demoetnoantropologiche
D'Onofrio, S. (2018). Le structuralisme militant. In S. D'Onofrio, E. Terray (a cura di), Cahier Françoise Héritier (pp. 166-171). Parigi : L'Herne.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
DonofrioSalvatore_Cahier_Francoise_Heritier.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: saggio in volume
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 92.34 kB
Formato Adobe PDF
92.34 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/472490
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact