L’esperienza del video come lettura del progetto d’architettura inserito all’interno del complesso sistema urbano è pratica diffusa in ambiti professionali ed accademici di paesi come l’Olanda, la Germania, la Francia e l’Inghilterra. Da qualche tempo questa pratica si sta diffondendo anche in Italia e così viene delegata al video la possibilità di segnalarsi come valido strumento di indagine territoriale, nonché di definizione di futuri scenari urbani. Non dimentichiamo che durante l’ultima Biennale d’Architettura di Venezia del 2006, all’interno della mostra ‘Città. Architettura e società’ presentata nei trecento metri delle Corderie dell’Arsenale, è stata affidata al video ampia opportunità d’espressione. Attraverso la mostra, infatti, sono state messe in luce le capacità narrative e le interessanti sfaccettature nel rapporto tra città e territorio in questo numero Palermo.

Artale, P., Emanuele, D. (2008). Continuity paesaggi in movimento. In Architettura e città. Di Baio.

Continuity paesaggi in movimento

ARTALE, Pietro;
2008-01-01

Abstract

L’esperienza del video come lettura del progetto d’architettura inserito all’interno del complesso sistema urbano è pratica diffusa in ambiti professionali ed accademici di paesi come l’Olanda, la Germania, la Francia e l’Inghilterra. Da qualche tempo questa pratica si sta diffondendo anche in Italia e così viene delegata al video la possibilità di segnalarsi come valido strumento di indagine territoriale, nonché di definizione di futuri scenari urbani. Non dimentichiamo che durante l’ultima Biennale d’Architettura di Venezia del 2006, all’interno della mostra ‘Città. Architettura e società’ presentata nei trecento metri delle Corderie dell’Arsenale, è stata affidata al video ampia opportunità d’espressione. Attraverso la mostra, infatti, sono state messe in luce le capacità narrative e le interessanti sfaccettature nel rapporto tra città e territorio in questo numero Palermo.
2008
Settore ICAR/13 - Disegno Industriale
Artale, P., Emanuele, D. (2008). Continuity paesaggi in movimento. In Architettura e città. Di Baio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/47248
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact