Agere 'ex asse in solidum' e agere 'pro parte in solidum'. Per un'interpretazione di Venul. 7 stip. D. 10, 2, 7