La nuova disciplina del contratto di godimento in funzione della successiva alienazione immobiliare