Le società a partecipazione pubblica cui è conferito lo svolgimento di un pubblico servizio – cd. società in house providing – sono sottoposte al fallimento al pari di ogni altra società per azioni che superi le soglie di cui all'art. 1 l.fall., non rilevando in alcun modo la natura di interesse generale dell'attività esercitata, l'espletamento della quale non è idoneo ad impedire l'acquisto della qualifica di imprenditore commerciale dell'ente responsabile. Per il legislatore, invero, non esiste nel nostro ordinamento alcun tertium genus di società, oltre le società private e gli enti pubblici economici cui applicare uno speciale statuto. Le società in house che hanno la veste di società per azioni, in quanto imprenditori commerciali, assumono pertanto tutti i rischi connessi alla loro insolvenza, non sussistendo, del resto, alcuna incompatibilità tra la realizzazione di interessi pubblici essenziali e le conseguenze dell'assoggettamento dell'ente affidatario al fallimento e alle altre procedure concorsuali.

Maria Vittoria Zammitti (2019). Sulla crisi d'impresa di società a partecipazione pubblica.

Sulla crisi d'impresa di società a partecipazione pubblica

Maria Vittoria Zammitti
2019

Abstract

Le società a partecipazione pubblica cui è conferito lo svolgimento di un pubblico servizio – cd. società in house providing – sono sottoposte al fallimento al pari di ogni altra società per azioni che superi le soglie di cui all'art. 1 l.fall., non rilevando in alcun modo la natura di interesse generale dell'attività esercitata, l'espletamento della quale non è idoneo ad impedire l'acquisto della qualifica di imprenditore commerciale dell'ente responsabile. Per il legislatore, invero, non esiste nel nostro ordinamento alcun tertium genus di società, oltre le società private e gli enti pubblici economici cui applicare uno speciale statuto. Le società in house che hanno la veste di società per azioni, in quanto imprenditori commerciali, assumono pertanto tutti i rischi connessi alla loro insolvenza, non sussistendo, del resto, alcuna incompatibilità tra la realizzazione di interessi pubblici essenziali e le conseguenze dell'assoggettamento dell'ente affidatario al fallimento e alle altre procedure concorsuali.
Settore IUS/04 - Diritto Commerciale
Maria Vittoria Zammitti (2019). Sulla crisi d'impresa di società a partecipazione pubblica.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
7_ZAMMITTI_sulla-crisi-d-impresa-di-societ-a-partecipazione-pubblica.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 101.96 kB
Formato Adobe PDF
101.96 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/460906
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact