Obligatio re contracta: la prospettiva processuale