Improvvisazione, rito, scrittura: Scelsi e lo statuto d'opera