L’osservazione partecipante. Un topos metodologico problematico