Il primo bestseller del giornalista e scrittore viennese Daniel Glattauer, "Gut gegen Nordwind" (2006), è stato definito dalla critica come un romanzo epistolare ai tempi di Internet. Sulla scorta di un’analisi della ricezione del romanzo, il presente saggio intende offrire un contributo alla ricerca nell’ambito dell’odierna mediatizzazione della narrazione, riflettendo sulla trasformazione dei generi letterari e sull’annunciata rinascita, in chiave tecnologica, del vecchio romanzo epistolare.

Barrale, N. (2020). "Gut gegen Nordwind" di Daniel Glattauer: una ridefinizione contemporanea del romanzo epistolare?. In A. Di Bella (a cura di), Letteratura e nuovi media. Un dialogo aperto. (pp. 27-40). Bologna : I libri di Emil.

"Gut gegen Nordwind" di Daniel Glattauer: una ridefinizione contemporanea del romanzo epistolare?

Barrale, N
2020

Abstract

Il primo bestseller del giornalista e scrittore viennese Daniel Glattauer, "Gut gegen Nordwind" (2006), è stato definito dalla critica come un romanzo epistolare ai tempi di Internet. Sulla scorta di un’analisi della ricezione del romanzo, il presente saggio intende offrire un contributo alla ricerca nell’ambito dell’odierna mediatizzazione della narrazione, riflettendo sulla trasformazione dei generi letterari e sull’annunciata rinascita, in chiave tecnologica, del vecchio romanzo epistolare.
Settore L-LIN/13 - Letteratura Tedesca
Barrale, N. (2020). "Gut gegen Nordwind" di Daniel Glattauer: una ridefinizione contemporanea del romanzo epistolare?. In A. Di Bella (a cura di), Letteratura e nuovi media. Un dialogo aperto. (pp. 27-40). Bologna : I libri di Emil.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Barrale(1).pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 133.26 kB
Formato Adobe PDF
133.26 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/435773
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact