Uso della collaborazione processuale e dialogo fra magistrati nel contrasto al terrorismo e alla mafia