Una nuova mutazione nell’esone 4 del gene del FVIII causa un quadro di emofilia moderata.