Aspetti statistici e clinici pervadono tutte le fasi della valutazione neuropsicologica, dalla scelta dei test alla loro restituzione. Il presente articolo, utilizzando i dati di due ricerche come esempio, mette in evidenza l’importanza di ognuno dei due aspetti e di come questi influenzino le diverse fasi del processo di valutazione neuropsicologica e soprattutto la decisione finale e l’eventuale intervento.

Bisiacchi P.S., T.V. (2008). La valutazione neuropsicologica tra significatività statistica e clinica. PSICOLOGIA CLINICA DELLO SVILUPPO, a. XII(2), 271-287 [10.1449/27509].

La valutazione neuropsicologica tra significatività statistica e clinica

Tarantino V.
2008

Abstract

Aspetti statistici e clinici pervadono tutte le fasi della valutazione neuropsicologica, dalla scelta dei test alla loro restituzione. Il presente articolo, utilizzando i dati di due ricerche come esempio, mette in evidenza l’importanza di ognuno dei due aspetti e di come questi influenzino le diverse fasi del processo di valutazione neuropsicologica e soprattutto la decisione finale e l’eventuale intervento.
Bisiacchi P.S., T.V. (2008). La valutazione neuropsicologica tra significatività statistica e clinica. PSICOLOGIA CLINICA DELLO SVILUPPO, a. XII(2), 271-287 [10.1449/27509].
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bisiacchi Tarantino 2008 Psic Clin Svil ITA.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 117.51 kB
Formato Adobe PDF
117.51 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/428034
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact