Architettura “cannibale” : nuovi progetti e lacerti di distruzioni