New documents partly re-emerge the ancient splendour of the abbey of Santa Maria di Altofonte, founded by Frederick III and ruled since the 15th century by commendatory abbots belonging to noble families, such as Ascanio Colonna, Scipione Borghese and Francesco Maria Medici. Of the small artistic heritage that remains is the couple of reliquaries (1727) of a silversmith from Messina ascribed to Abbot Bartolotta.

Inediti documenti fanno in parte riemergere l’antico splendore dell’abbazia di Santa Maria di Altofonte, fondata da Federico III e retta dal XV secolo da abati commendatari appartenenti a nobili famiglie, come Ascanio Colonna, Scipione Borghese e Francesco Maria Medici. Dell’esiguo patrimonio artistico rimasto fa parte la coppia di reliquiari di argentiere messinese del 1727 ascritta alla committenza dell’abate Bartolotta.

Margiotta Rosalia Francesca (2019). Ad laudem Divini nominis et honorem gloriosissimae Dei Genetricis et semper Virginis Mariae. L’abbazia di Santa Maria di Altofonte. In L. Bellanca, M.C. Di Natale, S. Intorre, & M. Reginella (a cura di), Sacra et pretiosa. Oreficeria dai monasteri di Palermo Capitale (pp. 175-178). Palermo : Palermo University Press.

Ad laudem Divini nominis et honorem gloriosissimae Dei Genetricis et semper Virginis Mariae. L’abbazia di Santa Maria di Altofonte

Margiotta Rosalia Francesca
2019

Abstract

Inediti documenti fanno in parte riemergere l’antico splendore dell’abbazia di Santa Maria di Altofonte, fondata da Federico III e retta dal XV secolo da abati commendatari appartenenti a nobili famiglie, come Ascanio Colonna, Scipione Borghese e Francesco Maria Medici. Dell’esiguo patrimonio artistico rimasto fa parte la coppia di reliquiari di argentiere messinese del 1727 ascritta alla committenza dell’abate Bartolotta.
Settore L-ART/02 - Storia Dell'Arte Moderna
Margiotta Rosalia Francesca (2019). Ad laudem Divini nominis et honorem gloriosissimae Dei Genetricis et semper Virginis Mariae. L’abbazia di Santa Maria di Altofonte. In L. Bellanca, M.C. Di Natale, S. Intorre, & M. Reginella (a cura di), Sacra et pretiosa. Oreficeria dai monasteri di Palermo Capitale (pp. 175-178). Palermo : Palermo University Press.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
R.F. Margiotta, Ad laudem Divini nominis.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 530.44 kB
Formato Adobe PDF
530.44 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/422275
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact