Giudizio abbreviato, reati "da ergastolo", populismo penale e Stato di diritto