Dal peccato all’imperativo del fare: un percorso necessario