Giuseppe Samonà e la “spina dorsale” di Gibellina Nuova