On the Bride’s side? Fra politica della dislocazione ed etica del posizionamento