Costruito tra il 1928 e il 1937, il Sacrario dei Caduti di Siracusa rappresenta un raro esempio di architettura votiva e religiosa aI tempo stesso. L'edificio, che oggi prende il nome di Chiesa di San Tommaso al Pantheon, è dedicato al culto della memoria ed alla devozione per i Caduti della Grande Guerra. Il saggio ripercorre la storia del monumento, dalla sua concezione alla sua realizzazione, inserendolo nel più ampio contesto storico, artistico ed architettonico d'epoca e confronta i progetti dell'architetto Francesco Fichera (Catania,1881-1950) con quelli dei fratelli Gaetano ed Ernesto Rapisardi, mostrando anche alcuni materiali inediti.

SICOMO, D. (2019). I progetti di Francesco Fichera e dei fratelli Rapisardi per il Sacrario ai Caduti di Siracusa. In R. Cedrini, E. Mauro, C. Minghetti, E. Sessa, M. Zito (a cura di), Dalla memoria del sacrificio alla celebrazione della vittoria : la Prima Guerra Mondiale nella cultura artistica e architettonica siciliana (pp. 295-298). Palermo : 40due Edizioni.

I progetti di Francesco Fichera e dei fratelli Rapisardi per il Sacrario ai Caduti di Siracusa

SICOMO, DALILA
Writing – Original Draft Preparation
2019-01-01

Abstract

Costruito tra il 1928 e il 1937, il Sacrario dei Caduti di Siracusa rappresenta un raro esempio di architettura votiva e religiosa aI tempo stesso. L'edificio, che oggi prende il nome di Chiesa di San Tommaso al Pantheon, è dedicato al culto della memoria ed alla devozione per i Caduti della Grande Guerra. Il saggio ripercorre la storia del monumento, dalla sua concezione alla sua realizzazione, inserendolo nel più ampio contesto storico, artistico ed architettonico d'epoca e confronta i progetti dell'architetto Francesco Fichera (Catania,1881-1950) con quelli dei fratelli Gaetano ed Ernesto Rapisardi, mostrando anche alcuni materiali inediti.
Settore ICAR/18 - Storia Dell'Architettura
SICOMO, D. (2019). I progetti di Francesco Fichera e dei fratelli Rapisardi per il Sacrario ai Caduti di Siracusa. In R. Cedrini, E. Mauro, C. Minghetti, E. Sessa, M. Zito (a cura di), Dalla memoria del sacrificio alla celebrazione della vittoria : la Prima Guerra Mondiale nella cultura artistica e architettonica siciliana (pp. 295-298). Palermo : 40due Edizioni.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
I progetti di Francesco Fichera e dei fratelli Rapisardi per il Sacrario ai Caduti di Siracusa.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: Saggio breve
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 7.73 MB
Formato Adobe PDF
7.73 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/401753
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact