“Viva il Parlamento!”: letteratura e politica dopo l’Unità