Un caso di sternismo: le "Avventure e osservazioni" di Filippo Pananti