Polirisk – sottoprogetto del Progetto NOE – ha coinvolto direttamente tre regioni europee appartenenti all’Italia, alla Francia ed al Portogallo, ovvero la Regione Sicilia, la Regione Provence-Alpes-Côte d’Azur (PACA) e la Regione Norte de Portugal. Le organizzazioni associate e partner del progetto sono state rispettivamente UNIMED – Unione delle Università del Mediterraneo, l’Ecole d’Avignon e l’IGAP – Instituto de Gestão e Administração Pública (Portugal). La finalità generale attorno a cui il progetto ha riunito i partner riguarda l’analisi e la comparazione tra i sistemi giuridici, tecnici e amministrativi delle differenti regioni preposti all'assetto del territorio in funzione della prevenzione e della gestione dei rischi naturali, segnatamente riferiti alla tutela del patrimonio culturale e ambientale. Gli obiettivi specifici della ricerca si concentrano attorno a tre tematiche principali: la prima prende in esame la descrizione della qualità e della consistenza dei beni culturali e dei differenti contesti di interesse paesaggistico e/o ambientale presenti nelle regioni e dei relativi assetti giuridici, amministrativi e tecnici per la loro tutela e salvaguardia di livello locale, nazionale e internazionale. La ricognizione è messa a confronto con i principali rischi di origine naturale che possono costituire una minaccia per tale patrimonio; dalle analisi sono emersi quadri differenti in funzione del grado di vulnerabilità del patrimonio e del livello di pericolosità espresso dai fattori di rischio presenti – o assenti – in ciascuna delle tre regioni. I rischi naturali presi in esame sono stati il rischio da inondazione (particolarmente presente nella Regione PACA), il rischio incendio, il rischio valanghe (assente in Sicilia), il rischio sismico, il rischio frana, il rischio tempeste, il rischio da erosione costiera (maggiormente problematico nella Regione Norte) e il rischio vulcanico (presente solo in Sicilia).

Badami Angela (2007). Sistemi comparati. Contributo siciliano al Progetto Polirisk. C.R.P.R. in/forma, 4, 24-24.

Sistemi comparati. Contributo siciliano al Progetto Polirisk

BADAMI, Angela
2007

Abstract

Polirisk – sottoprogetto del Progetto NOE – ha coinvolto direttamente tre regioni europee appartenenti all’Italia, alla Francia ed al Portogallo, ovvero la Regione Sicilia, la Regione Provence-Alpes-Côte d’Azur (PACA) e la Regione Norte de Portugal. Le organizzazioni associate e partner del progetto sono state rispettivamente UNIMED – Unione delle Università del Mediterraneo, l’Ecole d’Avignon e l’IGAP – Instituto de Gestão e Administração Pública (Portugal). La finalità generale attorno a cui il progetto ha riunito i partner riguarda l’analisi e la comparazione tra i sistemi giuridici, tecnici e amministrativi delle differenti regioni preposti all'assetto del territorio in funzione della prevenzione e della gestione dei rischi naturali, segnatamente riferiti alla tutela del patrimonio culturale e ambientale. Gli obiettivi specifici della ricerca si concentrano attorno a tre tematiche principali: la prima prende in esame la descrizione della qualità e della consistenza dei beni culturali e dei differenti contesti di interesse paesaggistico e/o ambientale presenti nelle regioni e dei relativi assetti giuridici, amministrativi e tecnici per la loro tutela e salvaguardia di livello locale, nazionale e internazionale. La ricognizione è messa a confronto con i principali rischi di origine naturale che possono costituire una minaccia per tale patrimonio; dalle analisi sono emersi quadri differenti in funzione del grado di vulnerabilità del patrimonio e del livello di pericolosità espresso dai fattori di rischio presenti – o assenti – in ciascuna delle tre regioni. I rischi naturali presi in esame sono stati il rischio da inondazione (particolarmente presente nella Regione PACA), il rischio incendio, il rischio valanghe (assente in Sicilia), il rischio sismico, il rischio frana, il rischio tempeste, il rischio da erosione costiera (maggiormente problematico nella Regione Norte) e il rischio vulcanico (presente solo in Sicilia).
Settore ICAR/21 - Urbanistica
Badami Angela (2007). Sistemi comparati. Contributo siciliano al Progetto Polirisk. C.R.P.R. in/forma, 4, 24-24.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/39112
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact