The essay traces the changes that radically redesigned the face and internal hierarchies of the Sicilian nobility in the centuries of the modern age. Marriage and buying and selling were the most important agents of spare parts in the sixteenth century, while in the seventeenth century the sale of securities and jurisdictions redefined the mapping of the Sicilian nobility at all levels of the hierarchy, in a context in which the honor market contributed little to the change taking place in Sicilian society, guaranteeing social promotion and redistribution of wealth from below. The essay examines some emblematic cases, showing the intertwining of finance and speculation, politics and business at the basis of many personal fortunes, and crosses the theme of the relationship between old and new nobility (legitimacy, loyalty).

Il saggio ripercorre i mutamenti che ridisegnarono radicalmente volto e gerarchie interne della nobiltà siciliana nei secoli dell'età moderna. Matrimonio e compravendita risultano essere gli agenti più rilevanti del ricambio nel XVI secolo, mentre nel Seicento la vendita di titoli e di giurisdizioni ridefinì la mappatura della nobiltà siciliana a tutti i livelli della gerarchia, in un contesto in cui il mercato dell'onore contribuiva non poco al mutamento in atto nella società siciliana, garantendo promozione sociale e redistribuzione delle ricchezze dal basso. Il saggio prende in esame alcuni casi emblematici, mostrando l'intreccio tra finanza e speculazione, politica e affari alla base di molte fortune personali, e attraversa il tema del rapporto tra vecchie e nuove nobiltà (legittimazione, fedeltà).

Cancila R. (2019). Nobiltà nuove di Sicilia tra fedeltà, finanza e speculazione (secoli XVI-XVII). In Sanz Ayán C, Martínez Hernández S, Aglietti M, Edigati D (a cura di), Identità nobiliare tra Monarchia ispanica e Italia. Lignaggi, potere e istituzioni (secoli XVI-XVIII) (pp. 3-17). Roma : Edizioni di Storia e Letteratura.

Nobiltà nuove di Sicilia tra fedeltà, finanza e speculazione (secoli XVI-XVII)

Cancila R.
2019-01-01

Abstract

Il saggio ripercorre i mutamenti che ridisegnarono radicalmente volto e gerarchie interne della nobiltà siciliana nei secoli dell'età moderna. Matrimonio e compravendita risultano essere gli agenti più rilevanti del ricambio nel XVI secolo, mentre nel Seicento la vendita di titoli e di giurisdizioni ridefinì la mappatura della nobiltà siciliana a tutti i livelli della gerarchia, in un contesto in cui il mercato dell'onore contribuiva non poco al mutamento in atto nella società siciliana, garantendo promozione sociale e redistribuzione delle ricchezze dal basso. Il saggio prende in esame alcuni casi emblematici, mostrando l'intreccio tra finanza e speculazione, politica e affari alla base di molte fortune personali, e attraversa il tema del rapporto tra vecchie e nuove nobiltà (legittimazione, fedeltà).
Settore M-STO/02 - Storia Moderna
Cancila R. (2019). Nobiltà nuove di Sicilia tra fedeltà, finanza e speculazione (secoli XVI-XVII). In Sanz Ayán C, Martínez Hernández S, Aglietti M, Edigati D (a cura di), Identità nobiliare tra Monarchia ispanica e Italia. Lignaggi, potere e istituzioni (secoli XVI-XVIII) (pp. 3-17). Roma : Edizioni di Storia e Letteratura.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Identità_nobiliare_extract CANCILA.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 930.69 kB
Formato Adobe PDF
930.69 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/390468
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact